A Messina c’e’ Aria di Faber

0
516
- Pubblicità-

Un nuovo tipo di flauto brevettato, una voce uguale a quella del Maestro, percussioni, tastiera, chitarra, due violini, un violoncello, un fagotto e la magia di Fabrizio De Andrè è pronta a manifestarsi con tutta la sua potenza anche nelle caldi notti dell’estate Messinese.

Un’orchestra da camera, “ la cooperativa Sinfonietta Messina”, nella notte di San Lorenzo suonerà al Giardino Corallo  le canzoni di Faber sotto una pioggia di stelle. Organizzata e prodotta con autofinanziamenti dei giovani Maestri Orchestrali dalla cooperativa, lo spettacolo che si terrà giorno 11 Agosto alle ore 21:00 nel famoso spazio all’aperto dei Giardini Corallo, vedrà l’esibizione della voce solista del “Faber Quartet”, Marco Pinto e del flauto solista Giancarlo Parisi.

Lo spettacolo che ha anche avuto il patrocinio gratuito del Comune di Messina è stato oggi presentato nella “Sala Ovale di Palazzo Zanca” e tra i promotori dell’iniziativa ha visto anche il Presidente della Commissione Cultura del Comune di Messina Piero Adamo.

Tre le novità dello spettacolo ascolteremo per la prima volta il flauto realizzato da Giancarlo Parisi, che oggi in conferenza sottolineava di averlo anche  brevettato. Lo stesso insieme a Carmelo Mafali ha curato gli arrangiamenti  delle canzoni di De Andrè con una particolare attenzione alla melodia.

Tra le canzoni che gli spettatori avranno la fortuna di ascoltare vi sono i grandi successi del cantautore genovese, tra cui Hotel Sopramonte, Ho visto Nina Volare, Fiume Sand Creek, Volta la Carta e tanti altri successi del “poeta” prematuramente scomparso.

Appuntamento quindi alle 21:00  di giorno 11 Agosto al Giardino Corallo dove si potranno  anche acquistare in biglietti in prevendita. Poco più di una decina di euro  (12,00 euro) per ascoltare dei Maestri di musica classica suonare la poesia della nostra Storia.  

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui