Acque termali a uso domestico

0
403
- Pubblicità-

Furto di Acque termali. I Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme, coordinati dal Comando Compagnia Carabinieri e sotto egida della Procura della Repubblica di Tivoli, hanno denunciato tre cittadini italiani con l’accusa di furto aggravato continuato in concorso.
La mirata attività dei Carabinieri ha permesso di scoprire che i tre si erano allacciati abusivamente alla condotta idrica che alimenta il parco “Acquae Albulae – Terme di Roma”, sottraendo acqua termale per trasferirla, mediante una conduttura nascosta sotto terra, alle loro abitazioni, poco distanti dalla fonte termale, utilizzandola sia per uso domestico che ricreativo.
L’allaccio abusivo al canale, per il quale sono in corso di quantificazione i danni alla società, è stato immediatamente sanato.

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui