Aggiudicato alla ditta smail, servizio di gestione pubblica illuminazione.

0
408
- Pubblicità-

AGGIUDICATO ALLA DITTA SMAIL, GRUPPO MANUTENCOOP, IL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE. LA FIM CISL HA CHIESTO SUBITO UN INCONTRO CON LA NUOVA SOCIETA’ IL RISPETTO DELLA CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA OCCUPAZIONALE E PER IL RICOLLOCAMENTO DEGLI EX LAVORATORI SCHIPANI.

 

30 giugno ’11 – Punto di svolta della vertenza che riguarda gli ex lavoratori della ditta Schipani. Il Comune di Messina ha aggiudicato alla ditta Smail, gruppo Manuntecoop, il servizio di gestione e manutenzione della Pubblica Illuminazione. Un bando da oltre 5 milioni di euro per i prossimi tre anni che prevedeva anche la salvaguardia dei posti di lavoro per gli ex dipendenti della Schipani.

“Rappresentano – sottolinea Antonino Alibrandi, segretario provinciale Fim Cisl – un patrimonio professionale importante e fondamentale per la buona gestione degli impianti di illuminazione cittadina. Un patrimonio da non disperdere. Anche il sindaco, negli incontri che si sono susseguiti prima dell’emanazione del bando, ha dato garanzia di non voler perdere nessuno di questi lavoratori”.

La Fim Cisl di Messina, subito dopo l’aggiudicazione del bando, ha inviato una nota alla ditta vincitrice chiedendo un confronto per la risoluzione della vertenza che riguarda la vertenza Schipani. “Un tavolo tecnico – spiega Alibrandi – è necessario per capire come vuole muoversi la nuova società per assorbire i 28 lavoratori che attualmente si trovano in mobilità e che, anche oggi, hanno dimostrato di tenere a questo lavoro presentandosi a Palazzo Zanca per attendere l’esito dell’aggiudicazione e portare una buona notizia alle proprie famiglie”.

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui