Ai domiciliari. Fa bruciare l’auto dell’ex compagna

0
162
foto dal web
- Pubblicità-

38enne del luinese ai domiciliari arrestato dai carabinieri.

Con l’aiuto di quattro complici fa bruciare l’auto dell’ex compagna nonostante fosse già agli arresti domiciliari per atti persecutori proprio nei confronti della donna.

Ha, inoltre, sequestrato, minacciato e percosso un testimone per intimidirlo ed evitare che deponesse contro lui e i suoi complici.

Alle denunce per atti persecutori sporte dalla ex compagna, si aggiunge quindi quella per sequestro di persona. Il giovane di Cadegliano Viconago avrebbe infatti sequestrato un vicino di casa che aveva minacciato di denunciarlo. Trascinatolo in auto, lo avrebbe condotto in un bosco e minacciato con un’arma da taglio.

Le indagini sono iniziate lo scorso maggio, a seguito del rogo che ha incenerito l’auto della ex compagna. I carabinieri hanno quindi individuato i complici che, su mandato del 38enne, avrebbero dato fuoco all’auto della donna. In tutto 5 le misure cautelari.

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui