Alessandra Nicita, pronta per un pubblico internazionale

0
484
- Pubblicità-

Continua l’ascesa della cantautrice salentina Alessandra Nicita.

Intervistata da Radio Rai, durante il programma “EraOra”, condotto dalla giornalista Maria Cristina Zoppa, ripercorre le tappe della sua carriera di scrittrice e di cantautrice, parlando anche del suo rapporto con l’indimenticabile Lucio Dalla. Ai microfoni di Tv 7 live EraOra, nelle scorse puntate hanno partecipato artisti del calibro di De Gregori, Mannoia e Levante. Nei giorni scorsi, anche il prestigioso Radiocorriere Tv ha dedicato due pagine alla Nicita sul nuovo numero. A pochi giorni dalla conferenza stampa tenutasi a Milano, per presentare il suo nuovo album “Canzoni di nascosto”, prodotto da Vinn Camporeale per la Stay Record, anche Lele Mora, ospite d’eccezione all’evento, ha rilasciato dichiarazioni di profonda stima e ammirazione nei suoi confronti.

La cantautrice continua a scalare le classifiche italiane con il singolo “Ipocondria” e si prepara per un tour anche all’Estero.

- Pubblicità-
Articolo precedenteRientra a Messina Ciccio Corriera
Articolo successivoAl via il TaoBuk 2017
Responsabile di Redazione - Palermo Nata a Palermo nel 1992, ha frequentato l’Istituto Salesiano Don Bosco Ranchibile, dove ha conseguito il Diploma di Scuola Superiore; la sua passione per l’arte e per la letteratura l’ha spinta ad intraprendere studi di matrice umanistica. Laureanda in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Palermo, si è impegnata attivamente, penna alla mano, nella valorizzazione degli anfratti più nascosti ed incantevoli di una Palermo tutta da scoprire. Da sempre affascinata dal mondo della carta stampata, Giorgia ha preso parte ad iniziative volte a garantire il rispetto dell’universo femminile ed a favorire una maggiore partecipazione della donna alla vita politica e sociale. Idealista e determinata, intende contribuire con ogni mezzo al miglioramento delle condizioni della sua amata città, affinché possa essere restituita al suo antico ed eterno splendore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui