Ausili tecnologici ed informatici per disabili

0
559
- Pubblicità-

Un centro di informazioni per disabili verrà istituito a breve a Bagheria.   L’amministrazione comunale con la delibera n. 20 del 9 febbraio 2015 ha approvato lo schema di convenzione del progetto Intregotecno.

Il progetto Integrotecno, che rientra nel PIST (Piano integrato di sviluppo territoriale)  n. 23 ”Reti urbane territoriali sostenibili Metropoli Est e Valle del Torto” PO FESR 2007-2013, è stato presentato dalla Provincia  regionale di Palermo su scala collegiale (tre distretti coinvolti Bagheria, Misilmeri e Lercara) e prevede la creazione di un CIA centro di informazione sugli ausili informatici per i disabili.  Un vero e proprio sportello informativo per disabili, i loro familiari e gli operatori che li hanno in carico e che fornirà informazioni sugli ausili tecnologici ed informatici.

Saranno due i locali destinati al progetto che verranno allocati nell’edificio dell’assessorato alle Politiche Sociali, in via Federico II, n. 33, al primo piano. Il CIA sarà formato da personale specializzato e preparato per dare supporto e consulenza sui temi della disabilità e degli ausili tecnologici ed informatici (software e hardware).

Il Cia esisterà sia come spazio fisico che on line: curerà informazioni di front-office allo sportello di via Federico II e on line attraverso un sito, verrà realizzato un periodico on line su tutti gli ambiti della disabilità; verrà raccolta, messa a sistema e in rete una serie di dati, progetti, norme, servizi e documentazione sulla disabilità inclusa una banca dati sugli ausili e dispositivi commercializzati in Italia che comprenderà informazioni sul prodotto, il distributore, il prezzo e corredati da schedate tecniche e video. I servizi per disabili verranno valutati con un sistema di customer satisfaction e si eseguirà una rilevazione dei bisogni specifici; si mapperanno i servizi e le struttur offerti dalla comunità che operano per e con i disabili in tutto il territorio del collegio di Bagheria, Misilmeri e Lercara e di cui Bagheria è capofila.

I disabili a fruire del servizio del Cia saranno tutti coloro che hanno disabilità cognitiva, sensoriali e motorie, inclusi i loro familiari e gli operatori che li assistono.

L’ente provinciale di Palermo fornirà 5 postazioni di lavoro: scrivanie e tavoli utili all’uso dei disabili; 5 pc con software specializzati; stampante braille e video camera. La Provincia curerà inoltre il cablaggio e la formazione del personale.

Il Comune fornirà il locale privo di barriere architettoniche ed il personale che verrà adeguatamente formato dall’ente appaltante: la Provincia, la connessione ad internet, la cura dei locali, la rete elettrica.

Il coordinamento del CIA bagherese resterà in capo al dipartimento Politiche Sociali della Provincia che lo metterà in rete con gli altri CIA.

La convenzione ha durata sino al 31 dicembre 2018.

“Un altro progetto che questa amministrazione sta portando avanti per la comunità – dichiara l’assessore alle Politiche sociali Maria Puleo – Un centro informazioni ausili di cui auspichiamo nel tempo l’implementazione cosî da divenire uno sportello per la disabilità stabile e continuativo”

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui