Barcellona PG, due evasi

0
467
- Pubblicità-

: In Sicilia a distanza di 24 ore si conta un’altra evasione. Nel pomeriggio di oggi due ricoverati dell’Istituto penitenziario di Barcellona P.G. sono evasi. Si tratta di due stranieri allocati nella sezione minorati psichici, i quali approfittando dell’ora del passeggio si sono dati alla fuga. 

“Abbiamo più volte segnalato – dice Rosario DI PRIMA Segretario Regionale dell’O.S.A.P.P.,  al Provveditore Regionale dell’Amministrazione penitenziaria per la Sicilia Dr. Gianfranco DE GESU che la situazione di Barcellona P.G. era al collasso e che, in assenza di un numero adeguato di personale di Polizia Penitenziaria, non si è nelle condizioni di soddisfare tutte le necessarie attività per garantire l’ordine e la sicurezza.”

“I due reclusi si sono dati alla fuga approfittando che in quella sezione non vi è sorveglianza attiva presso i passeggi, utilizzando del materiare che in atto serve alla ditta che opera all’interno dell’Istituto dei lavori di ristrutturazione, gli è venuto facile scavalcare il muro di cinta. Immediatamente  – prosegue Di Prima – il personale di Polizia Penitenziaria ha avviato le ricerche e pare siano nella giusta pista per poterli riacciuffare.”

“Le segnalazioni fatte sia per Barcellona che per altri Istituti dell’Isola vertono soprattutto  sul versante della sicurezza ma, purtroppo, il nostro grido d’allarme, aggiunge DI PRIMA, non ha raggiunto orecchie sensibili di un’Amministrazione non sorda per difetto ma per volontà. Siamo fortemente amareggiati per ciò che sta accadendo in questi giorni e vorremmo, che il Ministro Orlando e i Vertici dell’Amministrazione Penitenziaria facessero analisi del loro operato e di come hanno ridotto le carceri in Italia.”

 

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui