Barcellona Pozzo di Gotto ricorda Paolo Borsellino

0
492
- Pubblicità-

Anche a Barcellona Pozzo di Gotto, grazie all’evento organizzato dal Movimento “Città Aperta”, si ricorderà il 25° anniversario della strage di via d’Amelio in cui morirono il giudice Paolo Borsellino e cinque agenti della sua scorta.

Il Movimento, noto nella città del Longano per le sue battaglie sulla legalità e per aver appoggiato in passato Rita Borsellino e dopo qualche anno Maria Teresa Collica, ha ideato “Verso il 19 luglio-ESSERE LIB-E-RI” per ricordare il giudice Paolo Borsellino. Non sarà un semplice evento commemorativo, poiché sarà anche l’occasione per creare – seppur idealmente – un rapporto con la Biblioteca Comunale di Casa Professa, luogo in cui il giudice palermitano tenne il suo ultimo discorso pubblico.

Gli associati di “Città Aperta” invitano tutti i partecipanti all’iniziativa a donare volumi alla neo Biblioteca “@rcobaleno”, fondata nel quartiere barcellonese di Sant’Antonio ed inaugurata poco più di un mese fa. A fare da apripista saranno proprio i membri del Movimento che, dopo aver scelto un libro che tratta i temi della legalità e della libertà, lo porterà in dono alla Biblioteca.

Nel pomeriggio del 19 luglio si terrà un reading, una lettura collettiva di brani significativi, proprio nella piazza Convento di Sant’Antonino, a partire dalle 18:30

Giulia Carmen Fasolo

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui