- Pubblicità-

Scarcerazioni dei boss. Le dichiarazioni di Bonafede

"C'e' chi fa passare l'idea che ci sia un governo che possa dettare alla magistratura di scarcerare i boss mafiosi. Questo è falso. Lo Stato continua a lottare ogni giorno contro la...

SCARCERAZIONE BOSS AL 41 bis E LE GRAVISSIME RESPONSABILITA’ DEL GOVERNO

il DAP, Dipartimento Amministrazione Penitenziaria, uno dei 4 dipartimenti del Ministero della Giustizia non rispose mai ai magistrati che non poterono, a quel punto, che applicare l'art. 147 n.2 c.p.

Bonafede e Basentini non si presentano in Commissione Antimafia

"Dal ministro Bonafede e dal capo del Dap Basentini un atto di inaudita gravità. Non si sono presentati in commissione Antimafia, nonostante la formale convocazione. Non hanno fornito neanche la documentazione richiesta...

Istanza di scarcerazione per gaetano riina

Gaetano Riina, fratello di Totò: scarceratelo. I suoi legali si appellano all'emergenza corona virus

REVENGE PORN, OPERAZIONE DELLA POLIZIA POSTALE

L'operazione di oggi della polizia postale, che ha sequestrato tre canali Telegram e denunciato gli amministratori, riveste grande importanza nella lotta al fenomeno del Revenge porn

Ordinanza Bonura. Dal 41-bis ai domiciliari

Differimento della pena nelle forme della detenzione domiciliare e regime ex art. 41-bis o.p. ai tempi del Covid-19

Messina. Sindaco proibisce installazione impianti 5G

Ho ritenuto di adottare un'ordinanza in applicazione del principio di precauzione comunitario, con la quale ho vietato a chiunque di installare, sperimentare o diffondere le frequenze con impianti 5G

Criminale irredimibile. angelo ventura “fermato”

Nonostante tutti questi crimini è libero. E ieri è stato denunciato a Vittoria perché scorrazzava beatamente, mentre tutti stiamo a casa, in città con la sua macchina, senza patente e senza assicurazione

NASCONDE IN CASA BOMBE A MANO, ARMI E MUNIZIONI

Tre  bombe a mano modello di fabbricazione jugoslava, perfettamente funzionanti e contenenti ognuna  33 grammi di esplosivo e centinaia di sfere in acciaio

Appuntamenti in digitale. Palermo Pride

le attività del Coordinamento Palermo Pride si spostano sui canali Facebook e Instagram del Palermo Pride e si trasformano in dirette video del venerdì
video

20.000 confezioni di igienizzante sequestrati

Sequestrati oltre 19.000 flaconi di gel igienizzante
Coronavirus, USPP: deceduto un agente di Polizia Penitenziaria a Milano

Como. Poliziotto penitenziario suicida

Poliziotto si suicida con la pistola d'ordinanza: era in servizio nel carcere di Como

Sindacati convocati dal Ministero dell’ Istruzione

L’incontro si svolgerà in videoconferenza stante il contestuale stato emergenziale.

Quarantena e femminicidio. Lorena. Uccisa, ma non dal virus.

Uccisa in quarantena, ma non dal virus. Quando restare a casa significa restare con il mostro. Si chiamava Lorena Quaranta, strangolata dal suo fidanzato durante la quarantena
Coronavirus, USPP: deceduto un agente di Polizia Penitenziaria a Milano

Coronavirus. Deceduto agente penitenziario

Coronavirus, USPP: deceduto un agente di Polizia Penitenziaria a Milano

Siciliani come migranti. Si cerca il porto di sbarco!

La Calabria non li vuole, la Sicilia li rinnega. Scorta per i siciliani bloccati a Reggio.

Messina, truffa a SSN

Arrestati un noto farmacista ed un medico di base per truffa nei confronti dell’ASP peloritana. Altri 5 medici di base interdetti dall’esercizio della professione per un anno.

Carceri. Alessandria e Melfi, verso la normalità

liberati i Poliziotti e i medici in ostaggio

Il Blog del Carrettino

Sanità pubblica, dopo le ipocrite celebrazioni

Chissà se abbiamo compreso, attraverso la severissima lezione che ci sta impartendo la pandemia in corso, che promuovere e garantire salute a tutti i cittadini (secondo i dettami costituzionali posti alla base della nostra Repubblica)

Coronavirus: andare oltre Barbara d’Urso

Oltre la propaganda e la polemica, le proposte al Sindaco del Comitato Unitario delle Sinistre di Opposizione

Il viaggio

Lunghi anni in cui loro due hanno condiviso e vissuto sulla loro pelle ormai sottile, sentimenti forti, senza sfumature. "Andiamo avanti insieme Giorgio, come sempre" ma gli occhi di lui rispondevano da troppo tempo "Ti prego, lasciami andare". Ora Giorgio è andato. Dove sarà? Come starà? Avrà smesso di soffrire?