Come una sirena

0
402
- Pubblicità-

di Rosa Maria Cigna

Questo libro non ha pretese letterarie, ma racconta una storia di Vita che ha qualcosa di straordinario: una piccola storia sacra.

Antonella Mascolino era medico specializzata in ematologia,  le fu dato  il nome di Renata quando decise di battezzarsi all’età di 15 anni. Da quel momento in poi la sua vita cambiò radicalmente divenendo per tutti un raggio di sole che entra dovunque gli si lasci uno spiraglio e illumina, sanifica, orienta senza parole, nella semplicità dell’esserci. Chi l’ha conosciuta non ha dimenticato il suo sorriso, un sorriso che faceva sentire accolto, ascoltato, compreso. La sua vita costellata da lutti e da terribili sofferenze fisiche, non l’ha mai fatta disperare o dubitare dell’amore di Dio.

Lei amava tantissimo il mare e stava in acqua ore ed ore , anche quando, per un terribile carcinoma, ha dovuto subire l’amputazione di una gamba. Lei nuotava lo stesso, come una sirena!  La sua squillante voce somigliava ad un canto: l’irresistibile canto ammaliatore della sirena che non cesserà mai di consolare e rallegrare, anche adesso che non c’è più.

 Rosa Perupato

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui