Con nuovi occhi. Il teatro dei 3 Mestieri ci riprova

0
383
- Pubblicità-

La nova stagione 2017/2018 del teatro dei 3 mestieri di Messina è ricca di nove produzioni teatrali per adulti e un pensiero ai ragazzi e ai bambini con altre 6 produzioni che coprono un periodo che da ottobre arriverà sino al prossimo maggio. La conferenza stampa di presentazione si è svolta oggi, nella Sala Ovale del Comune di Messina alla presenza dell’Assessore alla Cultura della Giunta Accorinti, Federico Alagna 

E’ stato il direttore artistico Stefano Cutrupi che ha presentato il nuovo cartellone: “Una stagione di qualità, con importanti collaborazioni con registi e artisti locali, ma non solo. Ci sono anche due produzioni realizzate dal Teatro dei 3 Mestieri, negli spettacoli di Roberto Bonaventura e in uno di Tino Caspanello. Nel mese di marzo è in programma un atteso workshop per attori e allievi attori con l’attrice e regista argentina Marcela Serli che nella nostra rassegna porterà anche in scena lo spettacolo “Me ne vado”, vincitore del Premio “Emergenze 2009” e primo premio ne “I racconti dell’isola”, Isolacasateatro”.

Al direttore amministrativo Angelo Di Mattia  il compito di presentare tutte quelle attività artistiche di supporto alla stagione teatrale del 3 Mestieri, che permetto a una piccola realtà teatrale locale e posizionata nella zona sud della città, zona semi industriale, di continuare a fornire un prodotto di qualità culturale da non sottovalutare. Le peculiarità della struttura, dice Di Mattia, nonostante sia ubicata nella zona sud della città, è molto attiva con un’offerta formativa molto ampia, con laboratori diurni in diverse discipline che spaziano dal teatro per bimbini, teatro ragazzi e teatro adulti. Predanza, danza, tango, canto individuale, pilates, yoga, acroyoga e l’avviamento alla chitarra, al pianoforte, al violino e all’armonica. Inoltre, da quest’anno – conclude Di Mattia – l’offerta formativa è ulteriormente arricchita grazie ad un accordo con il Centro Helen Doron per realizzare anche un laboratorio teatrale in inglese per bambini dai 6 ai 12 anni”.

Alla conferenza stampa ha anche partecipato l’assessore alla Cultura del Comune Federico Alagna, che ha elogiato il grande lavoro che stanno svolgendo Cutrupi e Di Mattia in questa zona della città, valorizzando Tremestieri.

Presenti alcuni registi che fanno parte del nuovo cartellone, quali Roberto Bonaventura che lo inaugurerà il 27 ottobre con lo spettacolo “Il signor dopodomani – L’indicibile sproloquio di un condannato a vivere” con il testo di Domenico LoddoParide Acacia il 25 e 26 novembre con “Il Viaggio” e Giuseppe Crupi con lo spettacolo di teatro – danza “Frame – strappi, segreti, sorprese” dal 13 al 15 Aprile, che vede fra le protagoniste Sarah Lanza, che ha la direzione artistica dei 3 Mestieri per la danza.

Dopo la presentazione ufficiale e festante, uno sguardo più attento alle singole rappresentazioni in programma nella stagione, iniziando dal Il Signor Dopodomani e il Viaggio  

 

27 – 28 – 29 Ottobre IL SIGNOR DOPODOMANI, L’indicibile sproloquio di un condannato a vivere, oltre ad essere una produzione diretta dal Teatro dei 3 mestieri è una tragica storia d’amore e d’abbandono. Un protagonista errante senza meta sul palcoscenico come nella vita, che si crogiola nel dolore al suono di un audiocassetta piena della voce dell’amore perduto e di musiche e rumori di una vita quotidiana persa. Una sola certezza per quest’uomo in Frack, la vendetta come lenitivo di quel suo immenso dolore.

 

25 – 26 Novembre Il Viaggio 

Poesia, musica e letteratura della beat generation. Il racconto della cultura all’acido, letteralmente, della California. Tra spinte al mistico, al satanico e con il tentativo di suonare il dischi al contrario per trovarvi messaggi esoterici, sino ad arrivare agli eccessi degli allucinogeni. Tutto veicolato dagli Eagles, Ginseberg e molti altri.    

Ed ancora Letizia Forever, BOLLARI Memorie dallo Jonio; 1 – 2 p.m.; Me Ne Vado; ‘Nta ll’aria; Vaga Show.  

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui