Coprifuoco a Messina. Conte: attenzione a quello che chiedete!

0
499
- Pubblicità-

Coronavirus, a Messina scatta il coprifuoco del Sindaco De Luca. Nel frattempo Conte in diretta nazionale invita a procedere con grande attenzione e rispetto per le libertà costituzionali.

A Messina scatta il coprifuoco?  Il Sindaco De Luca: “Vieterò a tutti di uscire da casa, lo capite che in Sicilia la diffusione del virus sarebbe una tragedia annunciata?” Vedi la diretta Facebook del Sindaco https://www.facebook.com/delucasindacodimessina/videos/255719188780028/

Il coprifuoco è stato preannunciato dal Sindaco, prima dalla sua pagina facebook e poi in diretta dal centro della Protezione civile mentre ancora è in corso la concertazione con la Prefettura.

Voglio chiudere tutto per almeno tre settimane – scrive il primo cittadino – aperti solo attività per generi di prima necessità! così si sconfigge il coronavirus! Oggi prepareremo l’ordinanza – conclude – e chi la vuole impugnare la impugni pure prendendosi le consequenziali responsabilità“.

Il discorso del Premier Conte

Nel frattempo il Presidente Conte, in diretta da Palazzo Chigi con i Ministri Roberto Gualtieri e Nunzia Catalfo, invita alla responsabilità di tutti coloro che partecipano al dibattito pubblico. Un discorso chiaro quello del Premier  che spinge a riflettere sulla continua domanda di maggiori restrizioni, sulle libertà costituzionali in gioco e su cosa, la limitazione di queste libertà,  potrebbe comportare in futuro.

Io mi rivolgo a tutti coloro che partecipano al dibattito pubblico. Vi invito a procedere con grande attenzione e anche senso di responsabilità. Noi abbiamo come obiettivo primario e prioritario la tutela della salute dei cittadini […]. Questo è sicuramente l’obiettivo prioritario, però teniamo conto anche di altri interessi in gioco.

Per esempio, quando noi disponiamo misure restrittive che incidono sulla vita delle persone, dobbiamo essere consapevoli che sono libertà civili, diritti sociali che vengono incisi. Dobbiamo tener conto che c’e’ la libertà di impresa che subisce restrizioni. Anch’essa è un valore costituzionale. Dobbiamo tener conto di tutti gli interessi, quindi dobbiamo sempre procedere con attenzione”.

Bisogna prestare la massima attenzione

Continua il Premier: “Adesso iniziamo a vedere sondaggi “La maggioranza degli italiani vuole misure più restrittive/ meno restrittive”… stiamo attenti ! Non affidiamoci a reazioni emotive. […] Dobbiamo pensare che quando andiamo a perseguire l’obiettivo prioritario, cioè la tutela della Salute, ci sono anche altri interessi di pari rango costituzionale che vanno considerati.

Ecco, non vorrei quindi che questo dibattito pubblico iniziasse a chiedere misure restrittive e un domani il Paese si dovesse accorgere che si è concentrato su un obiettivo che,  non voglio essere frainteso, è assolutamente prioritario.

A quel punto tutti gli altri interessi in gioco non rimarrebbero più in piedi, sarebbero stati completamente conculcati, dunque completamente esiliati.

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui