Messina, a teatro contro il cyberbullismo

0
279
- Pubblicità-

Farà tappa a Messina domani, mercoledì 9, dalle ore 10, nell’Auditorium del Palacultura, il tour teatrale della compagnia “Teatro in Movimento”, promosso dall’assessorato alle Politiche Sociali e Pari Opportunità, in sinergia con il MIUR, l’Ufficio Scolastico Regionale ed il Safer Internet Centre – Generazioni Connesse, che ha selezionato 10 città italiane, tra cui Messina, per dare la possibilità agli studenti di assistere ad uno spettacolo contro bullismo e cyberbullismo dal titolo “Condividi?”.

Nato nell’ambito del Progetto Generazioni Connesse, con una nuova edizione, co-finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma The Connecting Europe Facility (CEF) – Safer Internet, programma attraverso il quale la Commissione promuove strategie finalizzate a rendere Internet un luogo più sicuro per gli utenti più giovani, attraverso un uso positivo e consapevole. Il progetto è coordinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in partenariato con Polizia di Stato-Polizia Postale e delle Comunicazioni, l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, l’Università degli Studi di Firenze, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Save the Children Italia Onlus, S.O.S. Il Telefono Azzurro, Cooperativa E.D.I., Movimento Difesa del Cittadino, Skuola.net e l’Agenzia di stampa DIRE, con lo scopo di dare continuità all’esperienza sviluppata negli anni precedenti, sensibilizzando il mondo della scuola sulle tematiche relative alla sicurezza in Rete e al rapporto tra giovani e nuovi media. L’assessora alle Politiche Sociali e Pari Opportunità, Nina Santisi, nell’esprimere grande soddisfazione per l’inserimento della città di Messina tra le tappe del tour, che rappresenta un momento di forte riflessione su un tema delicato, che riguarda moltissime famiglie, ha evidenziato che “Promuovere un uso consapevole e sicuro di Internet e dei media è una opportunità che le Amministrazioni devono cogliere.

Sperimentare modalità alternative di comunicazione su questo tema, coinvolgendo insegnanti e famiglie, formandoli e invitandoli a confrontarsi con i propri ragazzi è fondamentale. Questo assessorato, attraverso il protocollo sul ciberbullismo, omotransfobia e violenza di genere, esitato dal relativo tavolo tecnico, ha tracciato le basi per azioni di forte sensibilizzazione sul tema. Un’esperienza molto importante che possa aiutare tutti noi ad affrontare in modo significativo il fenomeno dilagante del bullismo e cyberbullismo”. L’evento consente ad un buon numero di studenti di assistere ad uno spettacolo teatrale di forte impatto, che sarà seguito da un dibattito con la presenza degli esperti della Polizia Postale e con la partecipazione attiva dei ragazzi.

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui