Anche Provinciale ha il suo Presepe

0
77
- Pubblicità-

Messina è una città intrisa di tradizioni ed usanze, da queste non “sfuggono” i presepi che ogni anno, in periodo natalizio, popolano la città, non solo in “terraferma” ma anche in acqua, non solo in scala ma anche a grandezza naturale, non solo composti da statuine di vario materiale ma anche animati e…meccanici! E’ proprio questo il caso del Presepe di Provinciale, zona di negozi ed acquisti, che quest’anno fa sfoggio del suo particolare presepe.

A volerlo è stato il parroco della Chiesa di S.Pietro e Paolo di Via La Farina Padre Marco D’Arrigo che, assieme ad Ubaldo Vinci ed il suo staff, hanno curato la creazione del Presepe Meccanico situandolo all’interno della Chiesa dei Miracoli (la chiesa di Villa Dante, per i più) che farà sfoggio di sé tutti i giorni, fino al 2 Febbraio, dalle 9 alle 12 ed in orario pomeridiano dalle 17 alle 20.

Il Presepe è costituito da minuziosi complessi meccanizzati che, in sincronia ed armonia, danno un immagine dinamica e realistica del paesaggio biblico della natalità; oltre alle consuete fonti d’acqua che scorrono il Presepe fa sfoggio di alcuni accorgimenti e movimenti delle figure chiave della composizione che, variandone la posizione, variano anche il loro punto di vista rivolgendosi sia agli spettatori che all’interno della scena

Il Presepe, di non piccole dimensioni, dà alla zona di Provinciale una nota di spicco in termini natalizi e di attrattività, inserendosi perfettamente all’interno della movimentata zona dello Shopping, estremo confine sud del Viale S.Martino.

- Pubblicità-
Articolo precedenteEzio Bonanni (ONA) Traditi dalla finanziaria
Articolo successivoFare Per Cambiare incalza De Luca su Villa Dante
Inizia il suo percorso da attivista all'età di 12 anni ed inizia contemporaneamente l'operato politico di rappresentanza all'interno delle aule scolastiche accompagnando la passione per il montaggio di Video e creazione di filmati. In ambito studentesco viene eletto nel 2016 VicePresidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Messina, durante lo stesso mandato viene nominato all’interno del progetto del MIUR “Partecip@rte” all’interno del quale è lui a proporre e mettere in piedi il portale “Consulti@moci, durante il medesimo mandato inoltre è membro dell'organo di Garanzia del ITIS Verona-Trento. Scrive, assieme a Costanza Pizzo, la Proposta di Regolamento Regionale sulla Scuola-Lavoro presentata in Assessorato Regionale. Fonda nel Maggio 2017 "Fare Per Cambiare -Libera Associazione Giovanile-". Dal Novembre 2017 all'Aprile 2018 è stato Responsabile del Coordinamento di UIL Giovani Messina. Diplomato in Informatica e studente alla Facoltà di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali dell’Università di Messina, dal 26 Maggio 2018 è Coordinatore Amministrativo all'interno di una ONLUS della provincia di Messina Contattami a: amangano@ilcarrettinonews.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui