Volt fa “presa” a Messina

0
261
- Pubblicità-

Ha avuto grande risposta il primo evento pubblico di Volt Messina! Il movimento Paneuropeo che mira ad un Europa unita e dei Popoli che nel giro di un anno è riuscito a creare una fitta rete Europea con sedi in tutta Europa è riuscito a far “presa” anche a Messina, lanciando il suo primo incontro alla Libreria Colapesce lo scorso 12 Dicembre.

A prendervi parte studenti e professionisti, giovani perlopiù ma anche qualche “anzianotto”, l’evento, aperto da Alfredo Mangano, ha visto la partecipazione tra gli altri anche di Erika Puntillo (Coordinatrice di Volt Catania) e di Filippo Ghersini (Responsabile Nazionale del Programma Politico) che, dopo una breve introduzione, hanno lasciato largo spazio ai partecipanti.
Subito caldi i temi intavolati, dall’evidenza di un Europa disgregata alla necessità di Politiche basate sulle persone, dai problemi di occupazione lavorativa a quelli di rafforzamento della UE, un confronto, anche circa le proposte concrete di Volt, che ha generato 2 ore di analisi e soluzioni.
“Messina è una città che di Europa vive e di Europa può rinascere, una città che può dar tanto ed essere parte di un passo, deciso, verso il futuro. Abbiamo intenzione di portare l’Europa tra le vie dello Stretto e lo Stretto in Europa, un Europa nuova riparte dai suoi popoli e dai suoi territori, ed è esattamente cosi che vediamo un futuro di sviluppo e pace, un futuro che vogliamo rendere presente! Sono già in programma diverse azioni a partire dai prossimi giorni!”
Queste le affermazioni degli organizzatori, che identificano Messina come una delle possibili protagoniste all’interno del Movimento
Il programma completo di Volt è disponibile qui: https://www.voltitalia.org/vision
Di seguito la gallery dell’evento:
- Pubblicità-
Articolo precedenteLa comune amica geniale
Articolo successivoDuro colpo alla mafia dei Nebrodi
Inizia il suo percorso da attivista all'età di 12 anni ed inizia contemporaneamente l'operato politico di rappresentanza all'interno delle aule scolastiche accompagnando la passione per il montaggio di Video e creazione di filmati. In ambito studentesco viene eletto nel 2016 VicePresidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Messina, durante lo stesso mandato viene nominato all’interno del progetto del MIUR “Partecip@rte” all’interno del quale è lui a proporre e mettere in piedi il portale “Consulti@moci, durante il medesimo mandato inoltre è membro dell'organo di Garanzia del ITIS Verona-Trento. Scrive, assieme a Costanza Pizzo, la Proposta di Regolamento Regionale sulla Scuola-Lavoro presentata in Assessorato Regionale. Fonda nel Maggio 2017 "Fare Per Cambiare -Libera Associazione Giovanile-". Dal Novembre 2017 all'Aprile 2018 è stato Responsabile del Coordinamento di UIL Giovani Messina. Diplomato in Informatica e studente alla Facoltà di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali dell’Università di Messina, dal 26 Maggio 2018 è Coordinatore Amministrativo all'interno di una ONLUS della provincia di Messina Contattami a: amangano@ilcarrettinonews.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui