Gioveni e Cacciotto inaugurano “Radici”

0
141
- Pubblicità-

Si è tenuta all’interno della Sala Ovale del Comune di Messina la presentazione del gruppo Politico-Culturale “Radici“, il gruppo, nato da un idea di Libero Gioveni (già Consigliere Comunale) ed i Consiglieri di Circoscrizione Alessandro Cacciotto e Maurizio Di Gregorio, vuole coinvolgere “coloro che si sono spesi in prima persone durante la Campagna Elettorale ma che non sono stati eletti

Troppi ragazzi sono stati dimenticati dopo le elezioni“, esclama il neocostituito gruppo, che mira a creare un nucleo attivo sul territorio di persone che vogliano far Politica al di la delle elezioni ed istituzioni, non tagliando fuori chi durante i periodi di “non campagna” viene solitamente ignorato, nonostante gli innumerevoli sforzi in fase elettorale.

Un gruppo aperto ed inclusivo, quello di Radici, come lo stesso logo indica: un cerchio aperto dai colori giallorossi con delle radici al centro, che mira a coinvolgere i diversi attori cittadini, ivi incluse le istituzioni, mantenendo “il contatto con la base“, il gruppo vanta una discreta componente giovanile, ma anche Sindaci (prevalentemente della Provincia di Messina) ed esponenti istituzionali. Il tutto rimanendo “radicato” al territorio, anche a livello storico e tradizionale, valorizzandone le peculiarità.

Tra i nomi di spicco presenti oggi in sala sono certamente da notare: Libero Gioveni ed Alessandro Cacciotto (entrambi PD, il primo Consigliere Comunale, il secondo consigliere alla 3° Circoscrizione e candidato Presidente) al Tavolo di Conferenza, il Presidente del Consiglio Comunale Cardile, il Segretario Provinciale del PD Starvaggi, oltre alla presenza degli Onorevoli Navarra e De Domenico.

Il gruppo si professa “Politico ma Apartitico” pur riconoscendo le appartenenze personali ed individuali, vuole concretamente creare uno spazio di confronto in città, accogliendo coloro abbiano sincera voglia di impegnarsi per i territori

Non ci resta dunque che stare a vedere la via che andrà a costruire e percorrere questo neonato gruppo, un gruppo partito “volutamente da una presentazione umile, per costruire un percorso virtuoso”.

A seguire la fotogallery

- Pubblicità-
Articolo precedenteCittà Metropolitana e Provincia-Separati in Casa?
Articolo successivoTrenta donne migranti per un nuovo Umanesimo
Inizia il suo percorso da attivista all'età di 12 anni ed inizia contemporaneamente l'operato politico di rappresentanza all'interno delle aule scolastiche accompagnando la passione per il montaggio di Video e creazione di filmati. In ambito studentesco viene eletto nel 2016 VicePresidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Messina, durante lo stesso mandato viene nominato all’interno del progetto del MIUR “Partecip@rte” all’interno del quale è lui a proporre e mettere in piedi il portale “Consulti@moci, durante il medesimo mandato inoltre è membro dell'organo di Garanzia del ITIS Verona-Trento. Scrive, assieme a Costanza Pizzo, la Proposta di Regolamento Regionale sulla Scuola-Lavoro presentata in Assessorato Regionale. Fonda nel Maggio 2017 "Fare Per Cambiare -Libera Associazione Giovanile-". Dal Novembre 2017 all'Aprile 2018 è stato Responsabile del Coordinamento di UIL Giovani Messina. Diplomato in Informatica e studente alla Facoltà di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali dell’Università di Messina, dal 26 Maggio 2018 è Coordinatore Amministrativo all'interno di una ONLUS della provincia di Messina Contattami a: amangano@ilcarrettinonews.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui