EX PUMEX: ALLA PROVINCIA SOLITO E INUTILE TEATRINO POLITICO

0
341
- Pubblicità-

10 aprile 2010 – “E’ stato il solito teatrino di una politica parolaia, inconsistente, incapace che ogni tanto si sveglia e scopre che esiste un problema”. Così ha affrontato il tema della ex Pumex  il segretario generale della Cisl di Messina Tonino Genovese nel corso del Consiglio Generale della Filca Cisl, la Federazione che segue gli ex lavoratori della pomice di Lipari, tenutosi questa mattina presso la sede di viale Europa.

“E’ una politica – ha proseguito – che continua a pensare imperterrita di risolvere i problemi partendo sempre da zero, prendendo puntualmente in giro i lavoratori. Se ancora oggi, i lavoratori della ex Pumex vivono questa condizione di precarietà, devono ringraziare proprio questa classe politica che li ha presi e continua a prenderli in giro. La riunione di questa mattina alla Provincia – ha sottolineato Genovese – è perfettamente inutile. Se oggi è in moto un tentativo di soluzione ciò si deve alle lotte dei lavoratori e della Cisl che, dopo il danno prodotto precedentemente da una politica pasticciona che non ha garantito i lavoratori, hanno riavviato un percorso concreto con l’Assessorato Regionale”.

“Il mancato coinvolgimento del sindacato nella riunione di oggi – ha aggiunto il segretario generale della Cisl di Messina – è l’ennesima dimostrazione di una insensibilità sociale che riscontriamo ogni giorno e che produce soluzioni approssimative, confuse e senza organicità ad ogni livello. La responsabilità sociale – ha concluso – si esercita con il coinvolgimento di tutti gli attori in campo, con soluzioni certe, condivise e verificate. Ha ragione il Vescovo quando afferma che i drammi lavorativi coinvolgono uomini e famiglie, non numeri ed elettori

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui