Successo per la XII edizione della Festa della Musica a Furnari

0
405
- Pubblicità-

L’Arci “Senza confini” fa centro con la XII Festa della Musica che si è tenuta ieri 16 agosto, nella centrale Piazza Marconi della città di Furnari. Grande successo, infatti, per la tanto attesa manifestazione annuale che il circolo organizza nel territorio dove opera.

 

Ieri sera, a partire dalle 21:30 circa, prima i Siculanti e dopo Cisco Bellotti hanno fatto ballare e saltare una piazza letteralmente gremita di persone di ogni età. A separare i due “mini” concerti, uno spazio per parlare di violenza contro le donne e ribadire ancora una volta il diritto di ogni donna di essere libera da ogni imposizione che la vuole relegata a ruoli marginali rispetto a quelli degli uomini o solo di cura.

 

Sarà stato merito della musica etno-folk, magari anche della sangria e della birra, ma l’allegria dei danzanti è stata contagiosa, tanto da essersi allargata a macchia d’olio e in pochi minuti per l’intera piazza. I Siculanti sono stati particolarmente apprezzati e la loro musica ha fatto da apripista allo spazio gestito da Cisco Bellotti, ex dei Modena City Ramblers, e dalla sua band.

 

Una serata ricca di animazione per i numerosissimi astanti che hanno respirato sicilianità, bellezza e voglia di libertà dai vincoli di dinamiche mafiose. Tanto che quasi nessuno si è astenuto dal cantare, insieme a Cisco e alla sua band, le canzoni che hanno segnato in qualche modo il percorso dei siciliani o comunque di chi resiste a certi poteri. A mero titolo di esempio, vanno citate “Cento passi”, in ricordo di Peppino Impastato ammazzato a Cinisi, e “Bella ciao”.

 

Ancora una volta il Circolo Arci “Senza Confini” dà dimostrazione di saper lavorare sul territorio e di farlo anche bene. Al termine della serata, un folto gruppo di giovani ha deciso di riunirsi attorno a degli improvvisati musicanti per danzare e cantare ancora sonorità siciliane.

 

______________________________________

 (Foto di Ketty Bertuccelli)

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui