Inaugurazione dell’anno sociale dei Club service Lions e Leo Club Messina Host

0
117
- Pubblicità-

Comunione di idee e di finalità sono il miglior viatico per realizzare un obiettivo comune.

E sono un irrinunciabile punto di partenza per coloro che decidono di dedicare parte del proprio tempo alla difesa e alla diffusione di valori universali quali la pace, la solidarietà, le iniziative umanitarie. Sono stati questi i temi con cui ha aperto il suo intervento la nuova Presidente dei Lions, Elisabetta Baradello,  nel corso dell’inaugurazione dell’anno sociale dei Club service Lions e Leo Club Messina Host presso il Palazzo del Monte di Pietà di Messina, alla presenza delle autorità lionistiche, dei soci e di alcuni ospiti.

“Passione, emozione, amore” i tre termini che la Baradello ha indicato come le parole chiave che guideranno il suo operare, mentre Federica Pernice, neo presidente dei Leo, ha esemplificato attraverso l’originale interpretazione della parola “Associazione”, le linee guida cui si ispirerà insieme ai suoi giovani colleghi: “Asso – ha detto – come carta da gioco vincente; “Azione” come iniziative che saranno perseguite con fermezza per raggiungere gli obiettivi prefissati”.

La prima conferma della “azione” che i club perseguiranno a favore della collettività è stata la comunicazione di una raccolta fondi a favore dei bambini leucemici, aperta da una cospicua donazione che il prof. Guglielmo Mondio, in qualità di presidente, ha consegnato a nome dell’Associazione Bambini Adulti Leucemici (A.B.A.L). Tema scelto per la serata inaugurale: “Le eccellenze del territorio”, realizzato nell’ambito del Service Distrettuale dell’Area Scuola, affidato alla prof.ssa Sara Sidoti.

Dopo la presentazione, una immediata dimostrazione di quali siano in Sicilia le eccellenze, e come possano essere pubblicizzate,  l’ha fornita il dott. Giuseppe Riccardi, Amministratore delegato di “Fondi & Sicav”, rivista di Economia e Finanza, che ha proiettato un video in cui venivano proposti attraverso artistiche immagini, stralci di Storia, di leggende, di monumenti, di paesaggi, quali testimonianze delle “eccellenze” siciliane.

Eccellenze che hanno come denominatore comune l’uomo e le sue scelte, quale l’opzione dell’affermato chirurgo Fabio Crescenti, ospite d’onore della serata, che dal primo settembre, lasciato il posto di primario dei due reparti di Chirurgia generale e viscerale dell’Ospedale di Verden in Germania, ha deciso di ricoprire il posto di primario all’Ospedale “Barone Romeo” di Patti; perché, come ha sottolineato la presidente dei Lions, è arrivato il momento di lavorare perché la Sicilia diventi un territorio di Eccellenze: “Un sogno, certo, ma senza sognare non si scrive il Futuro”.               

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui