LE EOLIE ACCOLGONO GLI EROI DELL’ABRUZZO

0
517
- Pubblicità-

La solidarietà dal mare alla montagna. Dopo gli sconvolgenti episodi che hanno visto l’Italia colpita al cuore, in quell’Abruzzo violentato dall’incontenibile furia della natura, c’è chi oltre a ricordare le vittime, onora gli eroi.

Così come è giusto commemorare chi, per tragedie che rendono tangibile l’impotenza dell’uomo nei confronti della natura, ha perso la vita in quello che da paradiso si è tramutato in inferno, altrettanto giusto e DOVEROSO è premiare chi ha messo a disposizione la propria vita per aiutare il prossimo.

L’ AIPF (aeolianpreservationfund) ha pensato a loro, offrendo dei soggiorni completamente gratuiti presso le strutture alberghiere delle isole Eolie. Coinvolti gli alberghi e le compagnie di navigazione eoliane, sotto l’invito del presidente Luca Del Bono che, con una lettera inviata alla Comunità Eoliana, ha spronato la popolazione a mettersi a disposizione degli eroi dell’Abruzzo, Vigili del fuoco e volontari della Protezione Civile italiana in primis. “Un dovere” come recita lo scritto. Un atto dovuto per ringraziare e, se vogliamo, premiare, il coraggio e la volontà di chi si è messo a disposizione degli altri. “Per ringraziare gli eroi, dei loro enormi sforzi, e per tutto ciò che fanno per il Nostro Paese, vogliamo invitare i soccorritori che hanno lavorato senza sosta per far fronte all’emergenza terremoto e valanga, a trascorrere una settimana nelle nostre Isole, per ri-energizzarsi, interamente offerta dalla Comunità Eoliana”.

Un coinvolgimento totale, quello attuato dall’ AIPF:  “Come loro hanno agito in squadra, possiamo farlo anche noi”.

Un forte ed importante messaggio. Un invito ad esprimere una gratitudine che, trasformata in atto concreto, acquista un valore che ha sia il sapore del ringraziamento che del premio. “Un piccolo gesto, per esprimere l’ammirazione verso queste persone straordinarie, per ringraziarle per ciò che hanno fatto e continuano a fare nella discrezione, e nell’umiltà del volontariato durante le emergenze”.

Un invito che si espande a tutti coloro che volessero aderire a questa iniziativa che punta a una ‘solidarietà che premi la solidarietà’. Un’ospitalità che possa manifestatamente esprimere la riconoscenza per chi agisce mosso da quella che potrebbe definirsi una vocazione.

Un’iniziativa scaturita da una tragedia, ma che a sua volta alimenta una compartecipazione che non conosce barriere territoriali. Che parte dal mare per premiare chi, sui monti, ha rischiato la vita.

GS Trischitta

 

Noi de ilcarrettinodelleidee, diffondiamo l’invito del presidente Del Bono a tutta la comunità eoliana o a chi volesse partecipare all’iniziativa come volontario:

“Per confermare la vostra intenzione nel partecipare a questa iniziativa, ovviamente quando fosse disponibile, Si prega di contattare la segreteria dell’AIPF info@aeolianpreservationfund.org cosi da organizzarci in bassa stagione, tra adesso (o quando le vostre attivita’ riapriranno) fino a Maggio, se vi e’ possibile”. 

Aggiornamento : Vorremmo ringraziare chi già ha aderito a questa nostra iniziativa di solidarietà, in particolare il Dott. Bernardi, Rocce Azzurre Hotel, Aeolian Charm, Ristorante Corallo, Kasbah, La Conchiglia, Pesce Cane, E Pulera, il Pescatore, Gattopardo, Pietra Pomice, Hotel Carasco, White Beach , Baia Portinenti, il resident Mandolita che ci hanno fatto avere le adesioni a tempo record: Grazie! Speriamo che in tanti ci seguano in questa attività generosa!

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui