Le Eolie mostrano il cuore

0
545
- Pubblicità-

Una settimana all’insegna della ripartenza per i soccorritori di Rigopiano, ospiti delle strutture alberghiere Eoliane a partire dal 1 Aprile. Gli abitanti dell’arcipelago accoglieranno i dipendenti dell’hotel abruzzese a titolo gratuito, con l’intento di ringraziare chi per giorni ha scelto di mettere a rischio la propria vita per salvare quella altrui. L’iniziativa, promossa dall’AIPF (Aeolian Islands Preservation Found), ha visto la partecipazione attiva delle compagnie navali Liberty Lines, Siremar e Caronte Tourist, che il 31 Maggio hanno garantito il transito degli ospiti da Napoli, mentre Trenitalia ha offerto un viaggio gratuito sino alla stazione del capoluogo partenopeo.  “Gli abitanti delle Eolie mi hanno commosso – commenta Federica Tesoriero, membro dell’AIPF e elemento trainante del progetto – Non c’è stato nessuno che non si mostrasse cordiale, che non desiderasse compiere un gesto amichevole nei confronti dei ragazzi di Rigopiano. A Maggio sarà la volta del gruppo del Soccorso Alpino e della Protezione Civile: sono sicura succederà lo stesso anche con loro.”

“Ho poc’anzi ricevuto una telefonata da Gianni Taucci, presidente della Croce Rossa – conclude poi – Si è complimentato per l’iniziativa e ha chiesto ospitalità per alcuni dei loro volontari, nel mese di Ottobre. Naturalmente saremo lieti di accoglierli.”

Parla di un senso di generosità diffusa Federica, mentre ai pochi che si abbandonano a disfattisti commenti intrisi di demagogia non resta che constatare l’indiscussa vittoria della solidarietà. Nessuna eco mediatica per gli operatori turistici, per chi ha scelto di regalare agli eroi abruzzesi pochi giorni di serenità. Niente pubblicità né retorica, solo umanità.

“Saranno circa cento i soccorritori e i superstiti accolti dalla popolazione eoliana – racconta la Tesoriero – Dopo questi sette giorni a loro toccherà ricominciare, ciò che desideriamo è essere partecipi di questo nuovo inizio.”

- Pubblicità-
Articolo precedenteRifiuta il cognome mafioso, suicida a 25 anni
Articolo successivoSolidarieta’ a Antonio Mazzeo
Responsabile di Redazione - Palermo Nata a Palermo nel 1992, ha frequentato l’Istituto Salesiano Don Bosco Ranchibile, dove ha conseguito il Diploma di Scuola Superiore; la sua passione per l’arte e per la letteratura l’ha spinta ad intraprendere studi di matrice umanistica. Laureanda in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Palermo, si è impegnata attivamente, penna alla mano, nella valorizzazione degli anfratti più nascosti ed incantevoli di una Palermo tutta da scoprire. Da sempre affascinata dal mondo della carta stampata, Giorgia ha preso parte ad iniziative volte a garantire il rispetto dell’universo femminile ed a favorire una maggiore partecipazione della donna alla vita politica e sociale. Idealista e determinata, intende contribuire con ogni mezzo al miglioramento delle condizioni della sua amata città, affinché possa essere restituita al suo antico ed eterno splendore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui