Messina. Liberazione Queer e ArciGay in Piazza per “Molto più di Zan”. Le foto.

Nella giornata di lunedì 17 maggio, Liberazione Queer Messina e Arcigay Messina sono scese in piazza per manifestare a favore del DDL ZAN e rilanciando il motto "Molto più di ZAN".

0
1266
- Pubblicità-

Nella giornata di lunedì 17 maggio, Liberazione Queer Messina e Arcigay Messina sono scese in piazza per la giornata internazionale contro l’omobitransfobia e manifestare a favore del DDL ZAN e rilanciando il motto “Molto più di ZAN”.

Difatti, le due sigle hanno sottolineato quanto sia importante il decreto legge contro l’omobitransofobia e gli episodi d’odio nei confronti della comunità LGBTQ+ e i disabili. Nonostante ciò, per i promotori della piazza hanno voluto ribadire che l’attuale decreto legislativo, che ha come primo firmatario il deputato del Partito Democratico Alessandro Zan, sia solo il punto di partenza per una misura legislativa che sia realmente inclusiva e vada ad operare nell’istruzione con corsi all’educazione sessuale e all’affettività.

Oltre a Liberazione Queer e Arcigay, molte altre realtà cittadine erano presenti in piazza: Unione degli Universitari, Link Messina, Potere al Popolo, Cambiamo Messina Dal Basso, il Circolo Arci Thomas Sankara.

In particolare UDU e Link hanno voluto sottolineare la mancanza di un’adeguata normativa all’interno degli Atenei Italiani che tuteli le persone LGBTQ+, riportando l’attenzione sul caso di omobitrasfobia ad UniMe

La giornata internazionale contro l’omobitransfobia si celebra il 17 maggio poiché in questa data nel 1990 l’Organizzazione Mondiale della Salute rimosse l’omosessualità dall’elenco delle malattie mentali

Foto di Franz Moraci

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui