Orcynus Orca ospita Francesco Buzzurro

0
463
- Pubblicità-

Giovedì 30 aprile il chitarrista FRANCESCO BUZZURRO sarà in concerto presso il Parco Horcynus Orca di Capo Peloro a Messina (ore 21.00 – ingresso: 15 euro – info: 090.9032738 – 3296153824) per presentare “IL QUINTO ELEMENTO”, il suo ultimo album di brani originali dedicato ai quattro elementi della natura. L’evento è in cartellone nell’ambito di “Musica nomade – Festival delle musiche contemporanee del Mediterraneo”, diretto da Giacomo Farina e organizzato dalla Fondazione Horcynus Orca in collaborazione con Talento Dinamico.

 

Il quinto elemento” racchiude 12 composizioni per chitarra sola scritte da Francesco Buzzurro. Noto per il suo approccio “orchestrale” alla chitarra e uno stile trasversale che fonde il mondo classico con il jazz e la musica popolare, l’autore ha suddiviso l’album in quattro cicli – tre brani per ciascun elemento – in cui la musica, divenuta quintessenza unificatrice grazie al suo linguaggio universale, è in grado di descrivere l’incanto, ma allo stesso tempo la potenza devastante, delle forze della natura. L’album (Alfredo lo Faro Produzioni) è disponibile nei negozi tradizionali e in digital download.

 

«Arriva un momento in cui un artista sente fortissima la necessità di puntare con decisione sulla propria musica originale– spiega Francesco Buzzurro – È senza dubbio una precisa assunzione di responsabilità che sento verso me stesso e verso chi, con costanza e grande affetto, mi segue ormai da anni.Con questo concerto mi auguro di raggiungere lo scopo per me più importante: emozionarmi per emozionare gli altri.»

 

Definito da Ennio Morricone “tra i più grandi al mondo perché capace di far fruire a tutti la musica colta”, Francesco Buzzurro affianca alla passione per la musica classica una profonda ricerca nell’ambito del jazz. Entra nell’Orchestra Jazz Siciliana e condivide il palco con mostri sacri del jazz internazionale. Collabora con l’Orchestra Sinfonica Siciliana e con alcuni tra i più noti esponenti del pop italiano. È autore della colonna sonora della docu-fiction dei fratelli Muccino “Io Ricordo” e delle musiche per lo spettacolo teatrale di Gianfranco Jannuzzo “Girgenti Amore Mio”. Chitarrista di confine e fuori dagli schemi, tiene seminari unificati di chitarra classica e jazz all’University of Southern California di Los Angeles. Docente di Chitarra Jazz al Conservatorio di Salerno, tiene masterclass presso conservatori, scuole di musica e università italiane e straniere.

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui