Pacche e attestati in cambio di lavoro

0
503
- Pubblicità-

In un periodo economico come quello che l’Italia sta affrontando da qualche anno, tutto ormai fa brodo.

A Barcellona Pozzo di Gotto, sono gli attestati a dover far gola ai giovani. Non soldi, non crediti universitari, non la possibilità di mettere in scena un proprio lavoro, ma uno stage, gratuito (ovviamente). La direzione artistica del Teatro Mandanici ha organizzato, in questi giorni, una selezione, “non concorsuale” specificano, per ricercare giovani da impegnare in uno stage di assistenza alla regia, con Sergio Maifredi.

L’occasione, che sembra essere gustosa in un primo momento, non è stata accolta con molto entusiasmo da tutti i giovani barcellonesi che, sui social si lasciano andare ai commenti più velenosi per descrivere la situazione dei giovani in Italia: “L’età media degli stagisti italiani è di 45 anni. Nessuno li obbliga, forse qualcosa.

La necessità, di due righe in più su un curriculum che riempi così…di esperienze non retribuite nell’attesa di svoltare un giorno…nessuna critica, è la realtà e la dobbiamo accettare così.” C’è chi crede invece nell’iniziativa sostenendo l’utilità di un’esperienza gratuita che può insegnarti qualcosa, e chi invece, amaramente risponde “ E soldi mai.”

Forse che, il permettersi un ufficio stampa, per il teatro Mandanici era già troppo?

 

In seguito il CS pervenutoci

Barcellona Pozzo di Gotto – Domani lunedì 17 luglio ultimo giorno per candidarsi alla selezione di sei giovani da impegnare in uno stage gratuito nell’assistenza alla regia a staff di Sergio Maifredi, direttore artistico del Teatro “Mandanici” di Barcellona Pozzo di Gotto. L’opportunità è aperta a giovani di età fra i 18 ed i 30 anni che vogliano svolgere un breve stage di assistente regia a titolo gratuito in occasione della realizzazione dello spettacolo previsto in cartellone per  giorno 23 settembre 2017. Gli interessati possono inviare manifestazione di interesse a partecipare allo stage allegando il curriculum a maifredi@sergiomaifredi.it o presentandolo direttamente all’Ufficio Teatro presso Ufficio di Gabinetto del Sindaco. Nella manifestazione di interesse deve, obbligatoriamente, essere inserito un recapito telefonico. Si avverte che non trattandosi di procedura concorsuale né selettiva, i tempi per la convocazione al colloquio saranno limitatissimi. Alla fine dello stage ai partecipanti sarà rilasciato attestato di partecipazione.

 

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui