Patrick Zaki è cittadino onorario di Messina: oggi la votazione positiva del Consiglio Comunale.

Il consiglio comunale di Messina conferisce la cittadinanza onoraria allo studente Patrick Zaki. Un'iniziativa simbolica, frutto di una delibera della Giunta Comunale.

0
380
- Pubblicità-

Il consiglio comunale di Messina conferisce la cittadinanza onoraria allo studente Patrick Zaki. Un’iniziativa simbolica, frutto di una delibera della Giunta Comunale.

Patrick Zaki è cittadino onorario di Messina. Un gesto simbolico fondamentale che nasce in seno della Giunta comunale, su coordinamento con l’Ateneo Peloritano. Il consiglio comunale di Messina ha votato all’unanimità dei presenti la delibera sulla cittadinanza onoraria.

Patrick Zaki è stato arrestato il 7 febbraio 2020 all’aeroporto del Cairo dalla polizia egiziana perché accusato di aver pubblicato contenuti contro l’ordine pubblico. Lo studente dal 2019 frequentava un Master internazionale presso l’università Alma Mater di Bologna.

Varie sono state le dichiarazioni di voto favorevoli alla votazione della delibera. Molte in speranza di un’attivazione concreta del Governo italiano in difesa e per la scarcerazione del Consiglio Comunale.

Il Vicesindaco Carlotta Previti “Un atto simbolico a Patrick Zaki che è da un anno in carcere, soggetto a torture e vessazioni per motivi politici.[…] Da pochi giorni, lo studente è staato visitato dal suo avvocato che ha certificato le condizioni pietose dovute anche alle sue crisi di ansia. Il Rettore di Bologna si è rivolto ai suoi colleghi e alle autorità urbane per sollevare la questione. Concedere la cittadinanza onoraria a Patrick per far comprendere che Patrick è uno studente italiano. La delibera di Giunta nasce dalla collaborazione con l’Università di Messina.”

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui