Persi e ritrovati… nella pancia del cane

0
1355
trovato nella pancia di un cane
- Pubblicità-

Spesso capita di no ritrovare un oggetto che tenevamo appoggiato sul mobile, ce ne facciamo una ragione e dimentichiamo.

Ma i padroni di animali domestici dovrebbero porsi qualche dubbio in più, come dimostra la collezione del Prof. Marcello Musicó; docente presso la clinica veterinaria universitaria di Messina. Fanno bella mostra, infatti, gli oggetti più disparati: da uno squalo in gomma lungo più di 10cm a un paio di slip. Si aggiungono palline di svariato diametro (che noi compriamo per farli giocare) e persino grossi ami da pesca, ma quello che lascia maggiormente sbalorditi sono dei lunghi aculei di porcospino.

Insomma, tutto ciò che è a portata di bocca, per i nostri animali diventano un pericolosissimo oggetto “da ingoiare”

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui