Prima Tavola Rotonda per il Sud, la partecipazione secondo Volt Messina

0
1228
- Pubblicità-

Si è tenuta alla Libreria Colapesce la prima tavola rotonda per il Sud della sezione Messinese di Volt, tema centrale: La Mobilità Sostenibile.

Si è aperto con un intervento di presentazione da parte del CityLead Alfredo Mangano seguito dai membri di Volt Messina: Davide Ciraolo (Responsabile Logistica), Eugenio Enea e Massimiliano Milazzo (Responsabile Comunicazione) il primo evento di partecipazione Politica sul territorio; un esperimento inedito che ha riscontrato risposte e successo da parte della popolazione, da Colapesce i 3 “Tavoli Viola” hanno discusso per circa 2 ore di Mobilità Urbana, Mobilità Regionale e Mobilità Interregionale, diversi cittadini, di diversa estrazione e provenienza, hanno discusso delle problematiche quotidiane in merito e di come queste possano essere risolte, il risultato sono stati 3 documenti di analisi e proposte che diverranno impegni per Volt Messina, documenti che evidenziano la necessità e l’estremo bisogno di una miglior mobilità.


Ma cosa è stato prodotto dai 3 tavoli? Soluzioni risolutive, ribadite a gran voce, come: 

  1. Potenziamento della MetroMare e del Tram (magari tramite una fusione tra i due?)
  2. Il Biglietto Unico Integrato per i Trasporti Cittadini
  3. Potenziare le Aree Pedonali come già richiesto da Volt Messina tramite le sue 4 proposte in merito
  4. La creazione di strutture di ricarica elettriche condivise
  5. Potenziare la linea ferrata Regionale
  6. La riqualificazione dei servizi di trasporto Siciliani 
  7. Maggiori agevolazioni per chi viaggia per lavoro 
  8. Potenziare il trasporto aereo garantendo maggior competitività
  9. La creazione di Hub di Interscambio
  10. Una maggior Infrastrutturazione prevedendo anche la partecipazione di soggetti privati

Queste sono solamente alcune delle proposte elaborate, proposte frutto di esigenze condivise e quotidiane le quali sono state lette prima dell’inizio dell’Apericena Viola, che ha concluso la serata.

“Volt sta attivando questi tavoli in tutta Italia al fine di creare politiche condivise che provengano dai cittadini su larga scala, il Sud in particolare ha bisogno di rilanciarsi, lo merita il territorio e ne ha bisogno il Paese. E’ stata la nostra prima azione di Partecipazione diretta, un concetto in cui crediamo fortemente che mette la Persona al centro della Politica permettendogli di decidere assieme ad altri il suo presente quotidiano, la partecipazione a questo primo evento dimostra quanto vi sia bisogno di idee e soluzioni efficaci nel tempo. Tutto questo è per noi la base fondamentale per fare una Politica seria che torni a dare speranza al nostro territorio, una Politica delle Persone per le Persone che ne apprenda le esigenze e ne realizzi le soluzioni, è questa la vera soluzione per il nostro presente e per un dignitoso futuro. Il tema della prossima Tavola Rotonda sarà la Disoccupazione Giovanile, altra grande piaga del nostro territorio, questo tema è stato deciso direttamente dai cittadini tramite un sondaggio sulla nostra pagina Facebook, un altro grande tema a cui dare risposte” conclude Volt

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui