Unicef: a Messina la solidarietà non è stata dimenticata

0
394
- Pubblicità-

Un vecchio spot diceva che “E’ Natale e a Natale devi fare di più”; se qualche messinese volesse seguire questo consiglio, nulla di più facile: il primo weekend di Dicembre, a piazza Cairoli (lato monte), ci sarà il consueto appuntamento di fine anno con l’UNICEF di Messina e le sue pigotte. Abbiamo parlato con Margherita Santisi, referente per l’iniziativa nonché -chiaramente- volontaria del comitato provinciale UNICEF. Oltremodo indaffarata a causa degli impegni previsti nel corso dell’organizzazione di questo evento consueto, ha trovato comunque un po’ di tempo per spiegare come verranno investiti i soldi delle offerte di chi, il 5 e 6 Dicembre, andrà a trovarla nel banchetto allestito in quel di piazza Cairoli: “Tantissimi bambini in Africa non arrivano a compiere 5 anni, perché debilitati da malattie per noi normali, come il morbillo; il nostro scopo è quello di acquistare più kit salvavita possibili, per limitare il più possibile il ripetersi di questi fatti.”

Qual è il contenuto di ciascun kit salvavita?
“Vaccini per contrastare le sei malattie killer (polio, morbillo, pertosse, tetano, difterite, tbc, ndr), Vitamina A, alcune siringhe sterili, una zanzariera antimalaria e un kit ostetrico per il parto sicuro.”
Perché proprio le pigotte sono da sempre il simbolo di questa iniziativa?
“Una pigotta è una bambola semplice: rappresenta essa stessa n qualche modo il bambino in attesa dell’aiuto che può salvargli la vita.”
Cos’altro ci sarà in programma?
“In entrambi i pomeriggi ci sarà un’animazione davvero ‘tosta’: face-painting, bolle di sapone, sculture con i palloncini, un trampoliere… E in più ci sarà la possibilità di aggiudicarsi una pigotta d’eccezione: ne sono infatti state create tre, davvero molto carine, da “Maria Grazia Bonanno alta moda”, dall’Istituto d’Arte Ernesto Basile e dall’associazione Roberta Smedili. Insomma, ce n’è per tutti i gusti!”

Per chi non volesse perdersi il suo entusiasmo contagioso e volesse partecipare alla due giorni di divertimento & solidarietà, l’appuntamento è quindi a Piazza Cairoli (di fronte alla pasticceria Irrera) sabato 5 e domenica 6 Dicembre dalle 9 alle 20.

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui