UniMe. Torniamo in presenza, ma garantiamo il diritto allo studio.

Il comunicato di Link Messina-Studenti Indipendenti rispetto la riapertura di UniMe e sul decreto riguardante gli esami in presenza.

0
1241
Unime
- Pubblicità-

Il comunicato di Link Messina-Studenti Indipendenti rispetto la riapertura di UniMe e sul decreto riguardante gli esami in presenza.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato redatto da Link Messina-Studenti Indipendenti in merito al decreto dell’Università degli Studi di Messina per lo svolgimento degli esami di profitto esclusivamente in presenza.

TORNIAMO IN PRESENZA, MA GARANTIAMO IL DIRITTO ALLO STUDIO

“In merito alle nuove disposizioni d’Ateneo, che hanno creato un forte dibattito dentro
l’opinione pubblica, pensiamo che sia positivo il ritorno in presenza ma vogliamo che siano
garantire delle misure strutturali.
Sappiamo che i fuori sede sono in difficoltà e che il costo economico dei trasporti è uno dei
più gravosi, in particolare nella situazione pandemica che stiamo vivendo. Ma pensiamo e
chiediamo anche che l’università possa mettere in campo una serie strumenti per aiutare gli
studenti e le studentesse: chiediamo tamponi gratuiti per tutti gli studenti fuori sede e
pendolari, il potenziano del trasporto pubblico che parta da convenzioni e abbonamenti
con la rete traghetti che collegano Messina con la Calabria, e la costruzione di nuove
navette per collegare la stazione direttamente ai poli centrali.
Vogliamo tornare in presenza per garantire non solo la socialità e una didattica non
alienante, ma anche il diritto allo studio per tutti e tutte.”

Link Messina-Studenti Indipendenti

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui