Vasto inferno, vista mare

0
475
- Pubblicità-

Non servono tante parole per definire le condizioni di quello che, da sempre, viene definito il più bello affaccio a mare della città.

Alternate vicende hanno caratterizzato quel tratto di città riconosciuta come “Maregrosso”, compreso fra il cavalcavia e lo sbocco sul viale Europa. Liberato dalle numerose baracche, fra abitazioni precarie e attività abusive, l’affaccio sembrava liberato e restituito alla fruizione dei cittadini. Si propagandava persino la possibilità di un uso “balneare”. E invece a godere di questo meraviglioso tratto di mare, prospiciente alla costa calabra, sono i serbatoi in eternt e il materiale di risulta scaricato da camion e motoape.

Chissà se mai un giorno potremo realmente immaginare una città restituita ai cittadini, ma prima dovremmo immaginare di avere cittadini degni di questo epiteto, intanto parlano le immagini

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui