VENT’ANNI – Presentazione a Palermo il 18 maggio ore 18,00 auditorium RAI Palermo

0
337
- Pubblicità-

VENT’ANNI è nato dalla proposta di porre alle persone che hanno accettato di partecipare, la semplice e forse banale domanda: dammi il ricordo di dov’eri e cosa facevi quando uccisero Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e i componenti delle rispettive scorte. Il sottoscritto, i curatori Daniela Gambino ed Ettore Zanca, Raffaele Sardo con don Luigi Ciotti e Denise Fasanelli con Carlo Palermo, hanno dato dei fogli di carta bianca sui quali scaricare i propri ricordi, le proprie emozioni tornando indietro nel tempo fino ai nostri giorni. Dopo Maria Falcone e Rita Borsellino, abbiamo voluto dare la parola non soltanto, come si suol dire, agli addetti ai lavori, ma a personaggi rappresentativi di settori come lo sport come Ignazio Arcoleo con la collaborazione di Roberto Gueli, Rachid Berradi, perfetto esempio di integrazione, la musica con Gaetano Curreri, autore con Francesco Guccini e Saverio Grandi della canzone “per la Bandiera”, dedicata a Falcone e alla scorta, Enrico Ruggeri, Pippo Pollina. Il teatro con Stefano Grasso e Corrado Fortuna, e autori poco conosciuti al grande pubblico. Ne è venuto fuori un libro semplice, senza la ricerca di immagini, tipo figurine Panini, senza la prefazione dei soliti noti…, ci siamo defilati dalla “malattia” dell’editoria italiana secondo la quale bisogna fare la fila davanti la casa di Tizio, Caio o Sempronio e i nomi succitati; ci siamo defilati anche, facendo un libro di 128 pagine in un piccolo formato, dall’altra “malattia” editoriale, secondo la quale un libro deve essere di 400 pagine almeno, per cui si usa il carattere corpo 24 pur di fare un bel mattone.

Il mattone qui, alla fine della lettura, è soltanto uno, e cioè che quasi tutti i racconti arrivano alla conclusione che le due stragi del 92 (come del resto la maggior parte degli assassini di mafia) sono state stragi di Stato.

 

In uscita il 18 maggio

- Pubblicità-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui