Villetta Royal . vediamola da un punto di vista razionale .

1
384
- Pubblicità-

 

Sappiamo tutti cosa è successo la mattina di lunedì scorso alla Villetta Quasimodo, nota come Villetta Royal, a Messina . Un gruppo di “onesti cittadini ” facenti parte di una fazione dell’estrema destra organizzata (si definiscono Comunità militante messinese ) preoccupato per il presunto degrado dell’area, ha benignamente deciso di porre un lucchetto alla Villa per impedire l’ingresso ai migranti causa, secondo loro, delle condizioni in cui verserebbe . E’ stata posta anche una lettera di rivendicazione ( vedi foto ) . 

Non importa ai molti messinesi che questa condotta sia vietata e sanzionata con una contravvenzione, perché non ci si può svegliare una mattina e decidere di chiudere un luogo di pubblica fruizione .

Non importa nemmeno che questi “onesti cittadini” abbiano fatto manifestazioni con Forza Nuova ; noto gruppo di filantropi che si prende cura dei problemi della povera gente  .

I Messinesi, almeno una buona parte, quelli che vedo commentare nei social, sono dalla parte loro, di questi “eroi” e “padri di famiglia” ( anche questa ho letto ) .

Giustamente l’Assessore all’Ambiente ha detto che farà in modo che queste persone non la passino liscia . Ma andiamo al dunque, al nocciolo della questione . Questo gruppo di estrema destra denunciava una situazione di presunto degrado nella Villa, e il gesto era sicuramente a scopo razzista . Tralasciando le implicazioni razziste, non neghiamo che potrebbe esserci davvero un problema, perché qualcuno ha visto persone che facevano bisogni e usavano la Villa come la loro casa .

Siamo tutti d’accordo che si tratta di uno spazio pubblico, quindi di tutti . Invece di chiuderlo, bisognerebbe trovare una soluzione razionale . Se è vero che qualcuno sta usando della Villetta impropriamente, magari di questo dovrebbe occuparsi l’amministrazione . Ma non mandando su una strada questi migranti . Sicuramente bisognerebbe trovar loro una struttura adatta dove possano stare e svolgere i loro bisogni in santa pace, senza essere disturbati e senza padri di famiglia che mettono lucchetti . Saremmo tutti più contenti, i messinesi, i migranti e pure i neofascisti ( forse …) . Qualcuno dice che l’amministrazione non se ne stia occupando . Bene, facciamo valere le nostre posizioni, anche a costo di manifestare o di protestare verso l’amministrazione o il Governo, se necessario . Ma non prendiamocela con i più deboli, non mandiamoli in una strada, troviamo soluzioni lucide e sensate che riportino armonia ed equilibrio nella nostra città .

 

                                                                                                                   Michele Bruno 

- Pubblicità-

1 commento

  1. Forse una soluzione sarebbe quella di dotare la villetta di servizi igienici pubblici come ci sono in tutti i paesi civili !!! Che sarebbero utili non solo agli extracomunitari, ma anche ai cittadini che della villetta fruiscono. Forse questa cosa che sto dicendo rassomiglia un pò al concetto di democrazia e civiltà !

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui